Focus On… #DLo e la difesa

Posted on

Analizzando le varie fasi della partita persa contro Utah, mi è sembrato giusto rilevare e sottoporre al vostro giudizio la difesa di D’Angelo Russell. Stiamo parlando di un ragazzo di 20 anni, ancora non del tutto formato fisicamente, ma già indicato come colui che dovrebbe farsi carico di un’eredità pesante come quella di sostituire sul campo e nel cuore dei tifosi un certo Kobe Bryant: impresa impossibile per il n 1, soprattutto se continuerà a brillare solo da un lato del campo.

 

 

Come potete vedere dal video, quello che manca a D-LO è chiaramente l’attitudine difensiva: quella certamente arriverà col tempo, ma è anche evidente che viene battuto troppo facilmente dal suo avversario, sia che si chiami Gordon o – in questo caso – G. Hill. D’Angelo ha grandi problemi di concentrazione, perde spesso il contatto visivo col suo uomo seguendo il pallone e questo comporta un crollo vistoso di una difesa che (almeno in queste due prime gare) si sta comportando decentemente.  Walton, conscio delle sue carenze gli affianca Young, col compito di prendere l’uomo più pericoloso tra point guard e shooting guard, anche se la questione diventa irrisolvibile quando entrambi i componenti del backcourt avversario sono forti offensivamente.

Sia chiaro, non stiamo dicendo che DLo non sia all’altezza dei Lakers, ci limitiamo ad evidenziare i fatti. Farsi battere da Westbrook è una cosa normale, ma se a batterti in continuità è Hill, devi farti delle domande e devi rimboccarti le maniche, perché poi i compagni ti presentano il conto, se non compensi in attacco. Il nostro consiglio è quello di parlare di meno e lavorare di più, perché se non impari a difendere, non puoi competere per vincere, nemmeno in regular season.

D'Angelo Russell #1 and George Hill #3, Los Angeles Lakers vs Utah Jazz
D’Angelo Russell #1 and George Hill #3, Los Angeles Lakers vs Utah Jazz (Photo by NBAE via Getty Images)

Alla prossima puntata, dove speriamo di analizzare qualcosa di positivo (e di cose ce ne sono).

 

Roby

 

 

 

Rispondi

One thought on “Focus On… #DLo e la difesa

Top