LNP Serie A2 Season Preview

Posted on

La Serie A2 – LNP ai nastri di partenza. La nostra preview sul secondo campionato nazionale di basket

</>

Serie A2 – LNP

Dopo le fatiche del pre-campionato riparte anche il campionato di Serie A2 – Lega Nazionale Pallacanestro, la cadetteria cestistica italiana in cui militano ben 32 squadre.

Suddivise in due gironi, est ed ovest con un’unica promozione in Serie A – LBA, la Serie A2 propone in questa stagione una serie di novità a livello di roster tanto da rendere la categoria ancor più interessante (per alcuni l’interesse è maggiore anche rispetto alla categoria superiore).

Considerando singolarmente i gironi, si può dire che le favorite sono tante – partendo dalla finalista Trieste fino ad arrivare alle semi-finaliste Fortitudo BolognaRavenna – sia nella propria Conference che alla vittoria finale.

Il girone Est è senza dubbio quello più combattuto – data la presenza delle tre squadre citate e Treviso, Verona, Udine e Mantova – ma la volata finale potrebbe favorire chiunque.

GIRONE EST

Come detto i primi sette posti sembrano quasi già assegnati considerando le squadre citate fino ad ora, ma bisogna fare molta attenzione alle sorprese.

Montegranaro, tornata in grande stile con il rientro di Valerio Amoroso, Jesi, Piacenza e Ferrara potrebbero complicare il lineare cammino di una delle tante big.

La prima, in particolar modo, ha attrezzato il roster in grande stile acquisendo, oltre al già citato Amoroso, anche giocatori del calibro di Corbett, Powell e Campogrande – reduce da un’ottima stagione in maglia Fortitudo sotto la guida di coach Boniciolli – che potrebbero farla diventare la vera cenerentola del girone.

Bergamo ed Ozinuovi, neo-promosse, si giocano gli ultimi posti a disposizione per rimanere in Serie A2 ma tutto può accadere.

I primi quattro posti, quindi, se li giocano Fortitudo Bologna, Trieste, Treviso e Verona, con la seconda e la terza a prevalere sulle altre dati gli ottimi innesti quali Green, Bowers e Loschi (Trieste) e Imbrò, Musso, Antonutti, Brown e Bruttini (Treviso).

Giocatore da seguire: Luca Campogrande (Poderosa Montegranaro)

GIRONE OVEST

Oggettivamente è il girone più modesto fra i due ma molto aperto a grandi sorprese.

Siena, le due squadre di Roma, Agrigento e Biella la fanno da padrona ma sicuramente il girone ovest permetterà a più di una squadra di lasciare il segno.

Da tenere d’occhio sono sicuramente Napoli, più per l’entusiasmo creatosi attorno al movimento che al roster, la solita Casale Monferrato, Latina – che ha costruito una squadra competitiva – e Reggio Calabria, alle prese oltre che con un nuovo roster di livello anche con le alchimie di coach Marco Calvani.

I primi quattro posti se li giocheranno quasi sicuramente Siena, data per vincente del girone, le due romane e Biella, con Agrigento a sperare di cogliere il posto più alto in RS per affrontare meglio i playoffs.

Cagliari, squadra B della Dinamo Sassari, sicuramente la meno quotata a causa dell’inesperienza.

Giocatore da seguire: Lorenzo Bucarelli (Cagliari Accademy)

Alessandro Falanga

Rispondi

One thought on “LNP Serie A2 Season Preview

Top